Le analisi

Cosa puoi analizzare con Qualinir Cheese?

Tramite il servizio QualiNIR Cheese puoi monitorare in tempo reale le analisi effettuate dagli operatori e accedere da remoto allo storico dei dati, conservati sulla piattaforma web riservata.

Puoi analizzare il grado di umidità dei semilavorati, il grado di scrematura durante la produzione del burro e il contenuto di grasso e proteine del latte, del burro e della panna.

Ricotta

Il controllo del grado di umidità della ricotta in fase di lavorazione permette di mantenere la qualità produttiva per le fasi di estrazione, sgrondo e confezionamento.

Mascarpone

L'osservazione del contenuto di umidità del mascarpone in fase di preconfezionamento consente il rispetto delle specifiche di prodotto sia per la realizzazione di prodotti duri sia per quelli più morbidi.

Pasta Filata

La qualità dei formaggi a pasta filata come mozzarella, provolone e scamorza è determinata, tra le altre cose, anche dal grado di umidità del semilavorato caldo: per questa ragione, il monitoraggio in questa fase risulta essere fondamentale per la buona riuscita del prodotto, sia in termini di caratteristiche organolettiche sia per quanto riguarda il monitoraggio della resa di produzione.

Mozzarella

Questo modello di analisi è dedicato non solo alla mozzarella, ma a tutti i prodotti ottenuti dalle lavorazioni della pasta filata. Un utilizzo quotidiano consente di creare uno storico in grado di verificare il monitoraggio fatto in linea (tramite il modello sulla pasta filata) e di controllare la shelf life del prodotto finito.

Panna e panna da siero

Il modello realizzato per il monitoraggio del contenuto di grasso nelle tipologie di panna da centrifuga, da affioramento e da siero rappresenta un valido strumento per verificare:
• il corretto grado di scrematura per la produzione di burro;
• Il contenuto del grasso presente nella panna da siero risultante dalle produzioni casearie.

Latte

La calibrazione del latte crudo consente di ottenere un'indicazione delle caratteristiche del latte in ingresso (grasso e proteine), così da poter monitorare la materia prima durante tutte le successive lavorazioni.